I viaggi di Ludo

KEMER

Tra i pochi posti al mondo dove il “bel tempo” rimane ancora una garanzia, nata esclusivamente per soddisfare le esigenze del turista più pretenzioso, tra le più rinomate e meravigliose località di mare del Mediterraneo, KEMER mi sorprende e mi entusiasma, offrendomi molto di più della classica vacanza balneare a cui ero preparata.

Arrivarci è semplice, ci sono comodi voli di collegamento diretto dalle principali città italiane tra cui Milano, Verona, Roma, Napoli e Bari e l’aeroporto di Antalya dista appena una quarantina di chilometri dal suo centro. Il mare è sicuramente uno dei punti di forza, di un colore cha va dal celeste, al verde smeraldo, al blu intenso, pulito ed incontaminato, insieme alle sue spiagge attrezzate o ancora selvagge, fatte di ciottoli e sabbia, luoghi idilliaci dove puoi scegliere di divertirti e fare sport o semplicemente rilassarti nel comfort più assoluto.

Storia e cultura ti attendono nelle immediate vicinanze, perché oltre ad eccellere per infrastrutture turistiche davvero all’avanguardia, KEMER ha saputo conservare egregiamente anche gran parte del suo glorioso passato, come il teatro romano di Aspendos, le terme ed i resti dell’agorà di Perge, la cinta muraria, la cisterna per la raccolta dell’acqua e la necropoli di Termessos.

Il porto di Antalya è un crocevia di romantici caicchi, tipiche imbarcazioni turche originariamente adibite alla pesca ed al trasporto, che ti condurranno a vele spiegate alla scoperta di un mare e di scorci costieri pressoché invisibili o inaccessibili dalla terraferma, anche per una piacevole navigazione di una giornata soltanto!

mosque-of-yivli-seminars-73843_1280

Decido di noleggiare un’auto e mi avventuro nelle montagne dell’entroterra dove è impossibile non incontrare qualche ospitale e gentile “nonnina” turca, vestita dei propri abiti tradizionali, orgogliosa di offrirti assaggi della cucina locale. I dolci immersi nel miele sono un godimento per il palato, mentre il raki, acquavite aromatizzato con l’anice, è una vera e propria delizia per lo spirito!

È doverosa una mezza giornata di shopping alla ricerca di collane in argento e pietre dure, ceramiche locali, uno scialle fatto ad uncinetto, tanto quanto è impagabile un’ora di relax nell’hammam per regalarmi un massaggio defaticante e rigenerante.

alanya-115054_1280
kemer-1195573_1280
two-towers-1179211_1280

Scende la notte a KEMER ed ogni cosa si trasforma, sfavillante di luci e colori, vibrante di suoni e canti, immersa nel turbinio eccitante e coinvolgente di balli fino alle prime luci dell’alba..

Torno in hotel, nell’aria ancora il profumo dolciastro di frutta e melissa che esce dai narghilè.

Ed è di nuovo giorno e di nuovo mi aspetta un’intensa ed emozionante giornata in questa stupefacente località balneare turca!