Di isola in isola

Mauritius! La vacanza ideale

È l’ospitalità innata della sua gente con i suoi grandi sorrisi rassicuranti e puri che ti conquisterà e ti ammalierà, non appena sarai atterrato in quest’isola paradisiaca.

Sei nel cuore dell’Oceano Indiano, giusto sopra il Tropico del Cancro, ad est delle costa sudafricana, sotto la magica costellazione di Orione, che da quaggiù sembra quasi raggiungibile ed ancora più splendente!

Durante il volo inganno il tempo raccontando a due vivaci e curiose signorine di 2 e 3 anni rispettivamente la bizzarra storia del leggendario Dodo “l’uccello simbolo di quest’isola scomparso più di trecento anni fa, della statura di un cigno, con gracili ali e zampe robuste, dal becco ricurvo ed allungato sulla punta, che grazie all’abbondanza di cibo presente sulla terra si dimenticò in fretta e furia come si faceva a volare …” Ascoltano la mia storia con stupore ed attenzione, convinte che una volta giunte a destinazione lo strano volatile possa sbucare ancora da dietro un cespuglio.

Una vacanza nell’isola di Mauritius è una vacanza ideale per tutti: coppie, single e famiglie!

DSC_4641

Perché? Perché è una vacanza all’insegna del relax, di un mare sorprendentemente bello e pulito, servizi alberghieri di altissimo livello, resort esclusivi immersi in giardini tropicali con oltre 700 specie di piante indigene coloratissime e profumate, fantastiche escursioni dalle “terre colorate” che circondano Chamarel nel centro dell’isola, così chiamate perché rappresentate da strisce di terreno ondulato che vanno dal giallo, all’arancione, al viola, alla capitale Port Louis: equilibri armoniosi di architettura coloniale miscelati ad un’urbanistica di moderne infrastrutture.

Ovunque sono sopraffatta dalla vegetazione splendente, fitta e rigogliosa ed un interrogativo mi sorge spontaneo: Mauritius è così verde perché piove sempre? Non sempre ma… molto spesso! Eppure nonostante gli acquazzoni tropicali che regalano refrigerio ed abbassano di qualche grado la temperatura nelle ore più torride della giornata, non mi sono mai scomodata cercando rifugio sotto un ombrello. Sono rimasta immobile nel mare, godendomi anche questo improvviso e propriamente detto bagno dalla testa ai piedi! Vi lascio immaginare poi lo spettacolare scenario del sole che rispunta da dietro le nuvole, tra un impertinente rosso rubino ed un timido rosa confetto.

Decidiamo di noleggiare un minivan e partiamo alla scoperta delle sue coste, oltre trecento chilometri, così incredibilmente diverse tra loro. Nella parte nord-ovest sono ancora presenti sprazzi di barriera corallina che regalano spiagge bianche tra cui le più belle sono Trou aux Biches, Mont Choisy, Grande Baie e la Turtle Bay con il suo incantevole e gelosamente protetto parco marino. Attraversiamo l’isola e ci dirigiamo verso sud tra immense coltivazioni di canna da zucchero e piantagioni di te, la nostra meta è l’incantevole Blue Bay, dove una piscina naturale ci accoglie con indescrivibili sfumature che vanno dal verde smeraldo al turchese. Sempre a sud ma dal lato opposto incontriamo Le Morne Brabant, un enorme massiccio basaltico ricoperto da una ricca foresta tropicale, che si affaccia su un tratto di oceano dalle acque cristalline.

DSC_4672

Ci regaliamo infine una giornata intera alla famosa e tanto decantata Île aux Cerfs, poco distante dalla lunga e meravigliosa spiaggia di Belle Mare.

Raggiungibile con una traversata in motoscafo di una mezzoretta circa, ricorda un isolotto maldiviano, con la sua sabbia finissima di origine corallina, disseminata di palme, pini marittimi e mangrovie. Oltre a questa fotografia celestiale, resterà il ricordo di un succulento barbecue a base di aragosta, un concerto improvvisato al ritmo di tamburi e chitarre ed i proverbiali assaggi del rum locale , il mio preferito senza dubbio quello alla cannella!

Rientro in hotel e mi siedo all’ombra di un bicentenario banyan tree. Inspiro profondamente. Mi sento completa.

Felicità è… Un tramonto in mezzo al mare, un brindisi fatto con un’amica speciale.

Meraviglia è… La mia bambina che mi chiede “torniamo ancora a Mauritius?”

Soddisfazione è… Trasmettere ad un figlio la tua più grande passione, quella di viaggiare, insieme a tutti i suoi più autentici ed irrinunciabili valori!

DSC_5221